Mads Nissen

Editoriale Una breve storia delle immagini di Panos

© Mads Nissen

Con una convinzione e un impegno per la fotografia di idee, che spinge il discorso sociale in primo piano, Foto panoramiche è un'agenzia fotografica estremamente importante specializzata in questioni globali.


─── Isabel O'Toole, 2 ottobre 2020

Fondata nel 1986, Panos si è evoluta da un archivio fotografico del Panos Institute, una ONG specializzata nella comunicazione sui temi dello sviluppo, per diventare una delle principali agenzie fotografiche indipendenti e pluripremiate al mondo.

Ashwini Bazaar Road, Udaipur, India © Martin Roemers
Ashwini Bazaar Road, Udaipur, India © Martin Roemers


L'approccio intelligente dell'agenzia da perseguire stories al di là dell'agenda dei media contemporanei, li rende uno degli attori più importanti che modellano il corso della fotografia documentaria e del fotogiornalismo oggi.

Con un nuovo approccio e un'agenda socio-politica progressista, Panos è un'agenzia guidata dalla visione dei fotografi e del personale, che si sforzano tutti di rappresentare i problemi in modo veritiero e dimostrare l'umanità al centro di tutti stories.

Da La Vida no Vale Nada, Guatemala, data sconosciuta © Lianne Milton
Da La Vida no Vale Nada, Guatemala © Lianne Milton


Elevando il mezzo della fotografia impegnandosi in tutte le forme di comunicazione visiva, comprese installazioni multimediali, video e giornalismo lento, i fotografi di Panos offrono nuove prospettive con una profonda comprensione e un'acuta consapevolezza delle sensibilità delle aree che documentano.

Con una comprensione impareggiabile delle dimensioni etiche degli eventi attuali e l'esperienza necessaria per coprirli rispettosamente, Panos ha oltre 20 anni di esperienza lavorando sia con il settore commerciale che con quello non profit. Coprendo eventi globali chiave, l'agenzia ha sviluppato una vasta gamma di importanti stories spaziando da temi ambientali a temi politici e sociali.

Sovrappopolazione a Manila, Filippine, 2007 © Mads Nissen
Sovrappopolazione a Manila, Filippine, 2007 © Mads Nissen


Composto da un ampio elenco internazionale di artisti, provenienti da tutto il mondo, alcuni dei nomi più prestigiosi di Panos includono Andrew Testa, che ha documentato l'emergente movimento di protesta ambientale e la guerra in Kosovo; Jan Banning che ha fotografato in tutto il mondo per oltre 4 decenni.

Poiché le case dei media ora competono per coprire eventi globali, Panos si è resa conto che i giornalisti locali dei paesi in via di sviluppo possono colmare il divario offrendo al tempo stesso una prospettiva fresca e informata sul giornalismo internazionale.

I merli sorvolano un sobborgo di Pristina, 31 dicembre 1999 © Andrew Testa
I merli sorvolano un sobborgo di Pristina, 31 dicembre 1999 © Andrew Testa
Pepe, un impiegato comunale, torna a casa in bicicletta. © Alfredo Caliz
Pepe, un impiegato comunale, torna a casa in bicicletta. © Alfredo Caliz
Satish Ranjan Sinha (35), responsabile dello sviluppo del blocco © Jan Banning
Satish Ranjan Sinha (35), responsabile dello sviluppo del blocco © Jan Banning


Panos ritiene che la voce dei poveri e degli emarginati non debba rimanere inascoltata e si impegna a fornire una visione più approfondita della vita di questi individui, alla ricerca di un contesto locale per stories in comunità difficili da raggiungere. Il direttore esecutivo di Panos London, Mark Wilson, ha dichiarato:

“Dato che i media rimangono la principale fonte di informazione del pubblico sugli affari mondiali, il loro ruolo è cruciale per costruire la comprensione delle questioni critiche che devono affrontare le persone nei paesi in via di sviluppo. La nostra filosofia è garantire che i giornalisti facciano la loro parte nella creazione di contenuti che informino e rappresentino le voci di persone che spesso non vengono ascoltate ".

"Clean Monday", Atene, Grecia, 2004 © George Georgiou
"Clean Monday", Atene, Grecia, 2004 © George Georgiou


Offrendo tutoraggio e borse di studio ai giornalisti per garantire che abbiano le conoscenze tecniche e le capacità editoriali per scrivere contenuti di alta qualità per il pubblico locale e internazionale, un'ala di beneficenza di nuova costituzione di Panos Pictures, Panos London, ha collaborato con il Climate Change Media Partnership (CCMP ) e Internews e l'Istituto internazionale per l'ambiente e lo sviluppo (IIED), consentendo a 40 giornalisti di partecipare ogni anno alla conferenza della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Dalla serie Another Lost Child, 2015 © Adam Patterson
Dalla serie Another Lost Child, 2015 © Adam Patterson
Senza titolo © Patrick Brown
Senza titolo © Patrick Brown
I vigili del fuoco combattono contro un incendio vicino alla comunità di Orangeville nel Nuovo Galles del Sud, Australia - Dicembre 2019 © Matthew Abbott


I giornalisti di Panos hanno vinto riconoscimenti che vanno dal World Press Photo, al Photojournalist of the Year Award di Amnesty International e al Taylor Wessing Prize, tra molti altri.

"Siamo lieti di essere arrivati ​​a questo punto e continueremo a muoverci con il settore diventando un'agenzia di comunicazione visiva a gamma completa, portando le persone in un viaggio che inizialmente non avevano previsto". - Adrian Evans, Direttore di Panos Pictures

Tutte le immagini © Foto panoramiche