James Nachtwey

Editoriale Breve storia della VII Photo Agency

© James Nachtwey

11 settembre 2001- Il fotografo James Nachtwey, che sta facendo le valigie nel suo appartamento di New York, pronto a partire per un imminente incarico, fa una pausa per guardare fuori dalla finestra. Dal suo posto vicino a Wall St. vede qualcosa per cui non era pronto.


─── Rosie Torres, 17 novembre 2020


Pochi giorni prima, Nachtwey e altri 6 fotografi avevano unito le forze per iniziare VII agenzia fotografica, un'agenzia fotografica dedicata a documentare i momenti cruciali della società, e ora Nachtwey stava affrontando il più grande attacco terroristico della storia occidentale sulla sua soglia. Trascorse le ore successive a fotografare le Torri Gemelle mentre bruciavano e crollavano, e le settimane successive a fotografare le conseguenze che l'evento aveva avuto sulla città. Questo era VII agencyIl primo incarico.

11 settembre 2001 di James Nachtwey dell'agenzia fotografica VII
11 settembre 2001 © James Nachtwey
I migranti africani sulla costa della città di Gibuti di notte alzano i loro telefoni nel tentativo di catturare un segnale poco costoso John Stanmeyer dall'agenzia fotografica VII
26 febbraio 2013. I migranti africani sulla costa della città di Gibuti di notte sollevano i loro telefoni nel tentativo di captare un segnale poco costoso dalla vicina Somalia, un tenue collegamento con i parenti all'estero © John Stanmeyer

VII è stato chiamato per il numero dei suoi membri fondatori, che hanno convenuto che la fotografia era diventata troppo aziendale, dominata da aziende più grandi che avrebbero schiacciato qualsiasi spirito indipendente.

Incoraggiati dalla nuova libertà che la fotografia digitale ha concesso loro, hanno creduto nel dinamismo del collettivo e hanno giurato di essere un business dirompente e stimolante, scuotendo le tendenze nel settore del tempo.

Alexandra Boulat- Le immagini più famose della pluripremiata fotografa francese sono state scattate tra i Balcani, l'Afghanistan e il Pakistan © Alexandra Boulat
Natasha, che dormiva nello spazio segreto dietro una libreria mobile, sanguina le braccia mentre lotta per 45 minuti per trovare una vena, NYC, 2005 - Dalla serie The Ninth Floor © Jessica Dimmock
Maxine Peters muore finalmente a casa, circondata dalla sua famiglia, amici e assistenti dell'hospice nella sua casa a Gladesville, da Ed Kashi dell'agenzia fotografica VII
Maxine Peters muore finalmente a casa, circondata dalla sua famiglia, amici e assistenti dell'hospice nella sua casa a Gladesville, 2000. La Hospice Care Corporation invia operatori sanitari nelle case rurali per assicurarsi che le persone possano affrontare una fine dignitosa, circondate dalle loro famiglie . © Ed Kashi


L'attenzione dell'agenzia VII è sul potere dell'immagine di manifestare il cambiamento e la sua filosofia è quella di affrontare le complesse questioni politiche, ambientali e sociali che le persone devono affrontare a livello globale.

Trattando argomenti come razza, genere e identità, catastrofi ambientali e conflitti, hanno coperto alcune delle più grandi questioni degli ultimi decenni; dalla caduta dei talebani, violenze in Medio Oriente, conflitto in Albania e vita in Corea del Nord.

Una ragazzina musulmana si rifugia in una moschea distrutta dopo essere fuggita dall'offensiva governativa contro le Tigri Tamil in Sri Lanka di Ron Haviv dell'agenzia fotografica VII
Una ragazza musulmana sfollata di recente si rifugia in una moschea distrutta dopo essere fuggita da un'offensiva governativa contro le Tigri Tamil in Sri Lanka © Ron Haviv
"Generation Wealth" è una storia visiva di due decenni e mezzo della crescente ossessione dell'umanità per la ricchezza © Lauren Greenfield
Soldato KPNLF con 2 cappelli e 3 uova. Cambogia, 1991 di Gary Knight dell'agenzia fotografica VII
Soldato KPNLF con 2 cappelli e 3 uova. Cambogia, 1991 © Gary Knight


“Pensavo alle mie fotografie e quasi cercavo di immaginarle prima di iniziare a lavorare su una storia. Quando ho scattato questa foto, ho imparato che tutti i piani a cui puoi pensare non contano e la cosa più importante è investire tempo e aprirti alla serendipità. " 
- Gary Knight

Una coppia serba si bacia dopo la caduta di Vukovar. La città è stata sotto assedio per 3 mesi. Croazia, 1991 © Ron Haviv
Natura, primo premio per i singoli ai World Press Photo Awards. Una donna vende carne di animali selvatici in un villaggio di taglialegna ai margini della riserva nazionale di Ndoki © Antonin Kratchovil
Un giovane haitiano piange al funerale di sua madre ad Haiti, 1987. Sua madre è stata uccisa nelle violenze pre-elettorali ad Haiti nelle settimane precedenti le prime elezioni presidenziali in 30 anni, in seguito alla caduta del regime di Duvalier in ' 86 © Maggie Steber


I membri originali della VII Photo Agency sono: Christopher Morris, James Nachtwey, Ron Haviv, Alexandra Boulat, Antonin Kratchovil, John Stanmeyer e Gary Knight, ma da allora i membri sono cresciuti fino a raggiungere un collettivo di 29 narratori visivi che riferiscono su problemi in tutto il mondo e che continuerà a ispirare e provocare nuove generazioni di fotografi.

 

“Il motivo per cui abbiamo avviato l'agenzia è da raccontare storiese gli strumenti che utilizziamo cambiano costantemente. Ogni strumento sarà adatto a un diverso tipo di situazione, ma alla fine riguarderà il tuo punto di vista, la tua voce e il modo in cui metti tutto insieme ". - Ron Haviv

 

Tutte le immagini © VII Agency