Tom Hegen

Profilo Tom Hegen

© Tom Hegen

'Sono affascinato dall'astrazione che deriva dal cambio di prospettiva'
- Tom Hegen


─── Josh Bright, 24 novembre 2020

Fotografo tedesco Tom Hegen cattura l'impatto dell'uomo sui paesaggi naturali attraverso spettacolari riprese aeree che ritraggono la superficie della Terra dall'alto.

Vista aerea di una miniera a cielo aperto in Germania - Dalla serie Quarry.


La prima cosa che ti colpisce quando incontri una delle straordinarie fotografie aeree di Tom Hegen è la complessa bellezza e ricchezza dei colori e delle forme davanti a te, anche se ci vuole del tempo perché il tuo cervello calcoli completamente ciò che stai effettivamente vedendo. Il presupposto iniziale è che l'immagine sia di pura astrazione; un dipinto, o una combinazione di materiali che insieme formano una meravigliosa configurazione di trame.

La serie Greenhouse
La serie Greenhouse


A poco a poco, i tuoi occhi si adattano, o forse leggi la didascalia, e ti rendi conto che questo non è un pezzo esoterico di arte concettuale; è infatti una fotografia di un paesaggio terrestre catturato dall'alto, pieno di forme e colori insoliti che sembrano ultraterreni.

La serie di marmo


Le saline formano contorni allettanti dai toni accesi, un'estetica ottenuta grazie alla presenza di microrganismi il cui colore cambia con l'aumentare della salinità dell'acqua; le luminose pozze arancioni (il risultato della contaminazione chimica), contrastano con i loro dintorni ombrosi in una miniera di carbone tedesca; mentre nell'Artico, strati di ghiaccio scheggiati formano delicati motivi sullo sfondo ceruleo profondo dell'oceano. 

La serie Iceberg
La serie di sale II
La serie di sale II


Le immagini sono unite sia nella loro straordinaria bellezza, ma anche nel loro soggetto: il rapporto tra uomo e natura, in particolare l'immenso impatto che noi, come specie, abbiamo sui vari paesaggi del nostro pianeta.

La serie delle miniere di carbone


Hegen rimase affascinato dal
Antropocene, (il nome dato a una nuova epoca geologica proposta definita dall'influenza umana, in particolare sulla composizione geologica, ecologica e atmosferica del pianeta) dopo aver visitato una mostra sull'argomento nel 2015, dopo di che si è sentito in dovere di approfondire l'argomento , mettendo contemporaneamente in discussione il significato del termine paesaggio: "Land "è una parola di origine germanica e le radici del suffisso" -scape ":" -schaffen "in tedesco si riferisce al verbo" shaping ".  lui spiega.

“Quindi il paesaggio nel senso di» paesaggistica «si riferisce a un'attività che modifica le caratteristiche visibili di un'area. Di conseguenza, ho iniziato a vedere la fotografia di paesaggio come documentare luoghi influenzati dagli esseri umani piuttosto che la fotografia di paesaggio come una natura pura e incontaminata ".

La serie dei due gradi di Celcius


Utilizzando una varietà di tecniche e strumenti, inclusi piccoli aerei, quadricotteri e persino mongolfiere, ha iniziato a catturare immaginieree di luoghi in tutto il mondo dove l'interferenza umana è più drammatica, dove il naturale e il manufatto si intersecano. Il suo linguaggio visivo distinto conferisce a questi luoghi una qualità pittorica, e non sorprende che citi sia Rothko che Mondrian come influenze.

La serie di sale I
La serie di sale I


A volte i confronti sono notevoli; i suoi toni pastello
Salt Series I, in particolare, ricordano alcune delle opere più note di Rothko, mentre la sua passione per la geometria artificiale, un concetto presente in gran parte del suo lavoro, emula la quintessenza delle composizioni di Mondrian. Inoltre, l'angolo di 90 gradi da cui scatta invariabilmente serve a migliorare ulteriormente la qualità pittorica delle sue immagini.

La serie Agricoltura


Sebbene la luce, il contrasto e il colore siano accentuati durante la post-produzione, il processo è governato da una rigida diade di principi (non aggiungere né rimuovere nulla) per garantire che l'autenticità dell'opera non sia mai in discussione.

La serie di dune di sabbia
La serie di dune di sabbia
La serie di dune di sabbia


Sebbene in senso lato, il lavoro di Hegen può essere visto come una critica alla società moderna e alla sua ossessione per la crescita permanente guidata dal consumismo dilagante; il suo approccio è obiettivo, presentandosi come uno spettatore che si limita a documentare ciò che vede, lasciando allo spettatore spazio per la riflessione.

"Cerco di non giudicare, mi vedo più come un osservatore e spero che lo spettatore interagisca con le foto e possa trarne apprendimento."

Tutte le immagini © Tom Hegen