Afghanistan Un progetto fotografico di Frederic Lagrange - Pubblicato il 6 febbraio 2017

Durante una spedizione attraverso il corridoio Wakhan dell'Afghanistan nord-orientale, il fotografo francese Frédéric Lagrange ha catturato la bellezza aspra ed elementare di Uno dei paesaggi più selvaggi dell'Asia e la resilienza delle persone che lo chiamano casa.

“È stato alla fine degli anni '1990, durante la lettura di Eric Newby Una breve passeggiata nel Hindu Kush - Una cronaca del suo viaggio attraverso quello che ora è l'Afghanistan nord-orientale - che il mio interesse per questa parte dell'Asia centrale è stato stuzzicato per la prima volta. Presto avevo deciso: stavo andando. Poi è successo l'9 settembre e l'Afghanistan è ricaduto in guerra. Ho finito per visitare invece gli ampi spazi della Mongolia, tornando ancora e ancora nel corso del decennio successivo.

Ma l'Afghanistan è rimasto fisso nella mia mente. così, alla fine dell'inverno del 2012, dopo essermi assicurato un mese di assenza dagli incarichi commerciali - e convincendo mia moglie che sarei stato al sicuro - sono partito. Un amico a Londra che gestisce spedizioni nel Wakhan Corridor mi ha messo in contatto con guide che potrebbero portarmi in Afghanistan dal Tagikistan: la pericolosa strada a nord-est di Kabul era fuori discussione ". - Frédéric Lagrange

Chiama per le iscrizioni

ritratto analogico in bianco e nero di medio formato di una donna che nuota nel lago di Daniel Jackont
© Daniel Jackont
2023 Black & White PREMIO

Vinci premi in denaro e visibilità internazionale

A gennaio, invitiamo tutti i fotografi che lavorano in bianco e nero a condividere le loro immagini più commoventi e stimolanti che mostrano la variegata bellezza del bianco e nero.

  • Vinci $ 2000 in contanti
  • Mostre Internazionali
  • Pubblicato nel fotolibro 2023
  • Conto di portafoglio gratuito
Invia foto
Scadenza: 31 gennaio 2023

Articoli recenti

Altri articoli