fotografia a colori di un cowboy in sella al suo cavallo

Cowboys delle Americhe Un progetto fotografico di Luis Fabini

Dalla Pampa argentina alle praterie canadesi, scopri la vita e la cultura dei Cowboys of the Americas.

Durante l'estate del 2003, mentre viaggiavo per il nord dell'Uruguay, mi fermai alla fine di una lunga giornata per salutare alcuni gauchos raccolti attorno a un fuoco a lato di una strada sterrata. Come è consuetudine, mi hanno invitato a condividere il mate, la loro bevanda tradizionale. Mentre fissavamo il fuoco, il gaucho incaricato dell'ufficiale lo fece passare intorno agli uomini, uno alla volta. Erano mandriani di bestiame, che riportavano migliaia di capi di bestiame all'estancia. Ho colto l'occasione e ho chiesto al maggiore: "Chi è il gaucho?" Dopo un lungo silenzio, ha detto: "Il gaucho è la terra su cui calpesta". L'autorità e la convinzione delle parole del vecchio gaucho hanno avuto un impatto immediato su di me, e la frase sarebbe diventata la pietra angolare del mio lavoro e la mia bussola guida mentre intraprendevo un viaggio attraverso il Sud e il Nord America, fotografando i diversi gruppi di cowboy.

Istintivamente ho iniziato in Uruguay, dove il gaucho era stato una figura familiare durante la mia infanzia. Non sapevo quanto del tradizionale gaucho fosse rimasto nell'odierno Uruguay, ma ho cercato di catturare il potere del legame che l'uomo e il cavallo avevano nei miei ricordi. Era un argomento che mi stava molto a cuore, eppure mi sembrava nuovo ed eccitante da esplorare.

Sin dal XVI secolo, quando i conquistatori spagnoli introdussero il cavallo e il bestiame nel Nuovo Mondo, l'eredità dell'uomo che lavora con il suo cavallo è stata inestricabile dalla trama culturale delle Americhe. Qualunque sia il loro nome, questi straordinari “centauri” condividono uno stretto legame con i loro animali e la terra. In Uruguay e Argentina, questi uomini sono chiamati Gauchos.
In Cile, sono gli Huasos; nel Brasil, sono i Pantaneiros e i Vaqueros. L'Ecuador ha i suoi Chagras e México i suoi Charros. Gli Stati Uniti e il Canada hanno i Cowboys. Dalle Pampa uruguaiane alle praterie canadesi, mi sono immerso nella vita e nella cultura dei Cowboys of the Americas. - Luis Fabini

Cowboys of the Americas è disponibile per l'acquisto qui: Cowboys delle Americhe
Scopri di più sul lavoro di Luis qui: Luis Fabini

Concorso fotografico mensile

foto a colori di un ragazzo in treno in India di Jose Carpintero
© José Carpintero

PREMIO Viaggio 2022 Scadenza: 31 agosto 2022

Giudice di gara: STEVE MCCURRY

Quando si viaggia, l'unico modo per scoprire il ritmo della vita di un luogo è viverlo. Ogni luogo che visitiamo ha un aspetto, un'atmosfera e un'atmosfera particolari. Comprendere la sua gente, i suoi costumi e le sue tradizioni è vitale e c'è sempre qualcosa di unico da catturare.

Quest'estate vogliamo vedere immagini che comunichino la vita di un luogo in tutto il suo splendore e scatenino i nostri ricordi. Qualunque sia il soggetto: strada, ritratto, paesaggio, documentario... Vogliamo condividere il tuo viaggio, visivamente e intellettualmente: viaggiamo insieme!


1 ° Premio: $ 1000 · 2° Premio: $ 600 · 3° Premio: $ 400

Partecipa

Articoli recenti

Altri articoli