Il polo del freddo Un progetto fotografico di Björn Steinz

Spesso si parla di una temperatura più fredda di -71.2 ° C, misurata a Oymyakon - ci sono persino monumenti con quel valore. Ma questo valore è solo teorico, basato su una temperatura reale misurata di -44 ° C gradi nel 1924, ed è stato ottenuto mediante metodo di estrapolazione piuttosto che misurato direttamente. Quindi - non reale.

La temperatura reale più fredda misurata a Oymyakon era una temperatura di -67.7 ° C nel 1933. In realtà era abbastanza fredda e alla fine non era così importante per noi. Abbiamo sentito su noi stessi che la temperatura non si misura solo con un termometro. È molto più facile sopportare una temperatura di -57 ° C quando si esce da una pensione calda al mattino, che scendere da un autobus dopo aver guidato per 15 ore, con una temperatura di appena -34 ° C e vento forte.

Gli abitanti dei villaggi Oymyakon e Tomtor praticamente lasciano le loro case in inverno solo se è veramente necessario, come andare a lavorare, fare la spesa, cacciare e pescare, o portare i figli a scuola. La maggior parte delle persone in questa zona si guadagna da vivere con l'agricoltura, l'allevamento di cavalli yakut, la caccia, la vendita al dettaglio, l'alloggio e i servizi comunali, la pubblica amministrazione. Alcuni possono anche lavorare per i pochi turisti che visitano quella zona in inverno. Altrimenti, le persone trascorrono la maggior parte del tempo invernale a casa. Gli yakut sono cacciatori molto esperti e mangiano principalmente carne in inverno. Allevano anche il cosiddetto cavallo o pony Yakut che è noto per il suo adattamento al clima freddo estremo della Yakutia, inclusa la capacità di individuare e pascolare sulla vegetazione che si trova sotto il manto nevoso profondo.

Scopri di più sul lavoro di Björn qui: Bjorn Steinz

Concorso fotografico mensile

foto a colori di un ragazzo in treno in India di Jose Carpintero
© José Carpintero

PREMIO Viaggio 2022 Scadenza: 31 agosto 2022

Giudice di gara: STEVE MCCURRY

Quando si viaggia, l'unico modo per scoprire il ritmo della vita di un luogo è viverlo. Ogni luogo che visitiamo ha un aspetto, un'atmosfera e un'atmosfera particolari. Comprendere la sua gente, i suoi costumi e le sue tradizioni è vitale e c'è sempre qualcosa di unico da catturare.

Quest'estate vogliamo vedere immagini che comunichino la vita di un luogo in tutto il suo splendore e scatenino i nostri ricordi. Qualunque sia il soggetto: strada, ritratto, paesaggio, documentario... Vogliamo condividere il tuo viaggio, visivamente e intellettualmente: viaggiamo insieme!


1 ° Premio: $ 1000 · 2° Premio: $ 600 · 3° Premio: $ 400

Partecipa

Articoli recenti

Altri articoli