Daidō Moriyama

Profilo La Tokyo di Daidō Moriyama

© Daidō Moriyama

"Se mi chiedessi di definire una fotografia in poche parole,
Direi che è "un fossile di luce e tempo".


─── Edward Clay, 5 marzo 2020

Rinomato per le sue immagini che ritraggono il crollo dei valori tradizionali nel Giappone del dopoguerra, il fotografo giapponese Daidō Moriyama è un maestro nel trasformare il mondano in straordinario.

Fotografia in bianco e nero Daidō Moriyama
Senza titolo (Testa di pesce), Stretto di Tsugaru, 1978 © Daido Moriyama


Moriyama ha trascorso la sua carriera attraversando le strade delle città giapponesi con una piccola fotocamera compatta Ricoh, producendo immaginid alto contrasto, spesso sfocate, che trasmettono una sensazione di movimento e frenesia che sono così immediatamente distintive.

Puntando l'obiettivo sul lato più oscuro della vita urbana, ha costruito un ritratto frammentato di una vivace metropoli composta da manifesti scrostati, strade secondarie vuote, manichini e segnali stradali, mentre punteggia la sua opera con foto di persone che vivono ai margini della società; prostitute, senzatetto, gangster e truant.

Dalla serie 'Tokyo Color' (2008-15)
Stray Dog, Misawa combatté, Aomori, 1971 © Daidō Moriyama
Collant fotografia in bianco e nero Daidō Moriyama
Collant, Setagayaku-ku, Tokyo, 1990 © Daidō Moriyama


Influenzato da William Klein, la grintosa estetica in bianco e nero di Moriyama contrastava nettamente le immagini tradizionalmente composte dei suoi coetanei europei e americani.

Sulla scia di un mondo in tormento politico, Moriyama ha usato la sua macchina fotografica, come molti altri brillanti fotografi alla fine degli anni '60, per creare lavori anti-establishment ed esprimere malcontento per le restrizioni sociali che gli erano state imposte.

© Nitesha, 2018


È salito alla ribalta dopo essere stato presentato nell'iconico film giapponese Provoke Magazine, una pubblicazione indipendente di piccola stampa basata sull'arte dissidente, Daidō Moriyama ha ora consolidato il suo nome come uno dei fotografi più importanti usciti dal Giappone.

Uomo sul treno Fotografia in bianco e nero Daidō Moriyama
Uomo in treno, data sconosciuta © Daidō Moriyama
Dalla serie 'Tokyo Color' (2008-15)
Dalla serie 'Tokyo Color' (2008-15)


Il suo stile unico e la mancanza di composizione, insieme a grana pesante, danno vita a un lavoro piacevolmente moderno, difficile da collocare nel tempo, una cacofonia di caos armonioso.

Zoku Nippon Gekijo Shashincho in Giappone un teatro fotografico Fotografia in bianco e nero Daidō Moriyama
Zoku Nippon Gekijo Shashincho (Giappone, a Photo Theater II), 1978
Daido isterico no. 6, 1994 © Daidō Moriyama
Tokyo, 1978 © Daidō Moriyama


“Con la sua indecenza, durezza e sconsolatezza, la città funziona in modi strani e tuttavia si rivela vivace; è quasi una Babilonia contemporanea. Penso che Shinjuku e io abbiamo una natura simile; forse questo è il motivo per cui non posso fare a meno di esserne affascinato. "

© Daido Moriyama


Sebbene il suo lavoro abbia un'aria poetica di solitudine, afferma Moriyama "Se un'immagine è buona, viene riportata in vita dai sentimenti dello spettatore", e quale altra verità sta in queste fotografie provocatorie.


Tutte le immagini ©
Daidō Moriyama